Windows 7: preorder!

La vostra aspirapolvere USB non riesce più ad interafacciarsi correttamente con la parabola del vostro notebook? State pensando di passare a Windows 7, ma non volete spendere una fortuna? Beh, forse le informazioni che la Duri Come il Metallo ha ghermito possono esservi utili!

Come forse molti di voi già sanno, Windows 7 (che, per la cronaca, può essere pronunciato in Italiano come “Windows Sette”) arriverà al pubblico il 22 Ottobre di quest’anno. Di fatto, dal 26 Giugno è iniziato il programma “Windows 7 Upgrade Option”: come per Windows Vista, tale iniziativa permetterà, a chi acquisti un computer (notebook, desktop o di altro genere) di ricevere un coupon per l’aggiornamento gratuito a Windows 7, dopo il 22 Ottobre.

Sebbene tale iniziativa sembra essere stata condivisa da tutti i maggiori produttori di PC, personalmente vi consiglio di rivolgervi al supporto clienti dei produttori, così da assicurarvi che l’iniziativa sia di fatto iniziata. Potete anche seguire questo collegamento, ove troverete una lista ufficiale.

Se invece pensate di procurarvi Windows 7 per un sistema che avete già, avete 2 alternative:

  • Comprare una copia di Windows Vista, e ottenere così diritto ad un upgrade gratuito
  • Acquistare una copia di Windows 7 su uno dei Microsoft Store

Ora, a causa della mozione mossa dall’Unione Europea e da Opera una software house di cui non faremo il nome, in Europa Windows 7 sarà commercializzato nella versione “E”, cioè sarà commercializzato senza Microsoft™ Internet Explorer preinstallato. Per questo motivo, i tempi dello sconto sono leggermente dilatati rispetto a quelli Americani. Al momento della stesura di questo articolo, qui potete trovare i negozi (la maggioranza online) che vi permettono di acquistare l’aggiornamento a Windows 7: 49$ per l’edizione “Home Premium” o 99$ per quella “Professional”. Se provate a cambiare la nazione nel selettore in basso, noterete che non ci sono ulteriori informazioni: di fatto, proprio per la presenza dell’edizione “E”, lo sconto è previsto dal 15 Luglio 2009: da tale data dovrebbe essere possibile comprare sugli store inglesi Windows 7 Home Premium E per 49£ e Windows 7 Professional per 99£. In ogni caso, dal momento che è possibile comprare da tale negozio anche per l’Italia, è quasi certo che tale prezzo sarà convertito in 49€/99€. E’ auspicabile anche un aggiornamento dello Store italiano in tal senso, molto probabilmente per il 15 Luglio.

E ora la brutta notizia: dal momento che l’edizione “E” richiede building “a parte”, per l’Europa non sarà prevista la commercializzazione di edizioni upgrade: pertanto, le edizioni che troverete saranno solo Full; ciò significa che in caso di acquisto, dovrete preparavi ad una formattazione. Se posso permettermi, mi rivolgerei a RemovedQuasar per la questione…

Ma torniamo a noi: il fatto che una versione Full sia commercializzata a 49€ è sicuramente interessante, soprattutto per il fatto che sono già disponibili tool utili, come il Windows 7 Upgrade Advisor (seppure ancora in beta), mentre quello per la migrazione dei dati arriverà prossimamente (per rendere la formattazione meno “traumatica”). Inoltre, ricordo che presso questa pagina è possibile provare la Release Candidate di Windows 7 (numero di build 7100): continuerà a funzionare integralmente fino a Marzo 2010, mentre non permetterà sessioni di uso più lunghe di 2 ore fino a Luglio 2010, quando si disattiverà. Sono inoltre disponibili, principalmente su canali BitTorrent, ulteriori build: personalmente non ne ho provate, dato che la RC non mi ha dato problemi, ma se siete temerari, potete reperirle facilmente. Vi ricordo che al momento quella in cui trovate il supporto all’Italiano tramite Language Pack ufficiale (da aggiornamento automatico) è la RC.

Spero di esservi stato utile, e auspico che vorrete provare questo sistema operativo: più feedback sarà fornito, più possibilità avremo di ottenere un prodotto più usabile e stabile. Per quanto possibile, la DCM tenterà di aggiornare queste informazioni qualora fossero inesatte: in ogni caso, vi rimandiamo ai link sopra, in quanto ufficiali.

Flying_Caper out.

About the Author

Aristotele informatico, Flying_Caper è affetto da una malattia molto rara chiamata compilazione compulsiva, esso infatti costringe il suo fido compagno Sigfrid a compilare il maggior numero possibile di volte i vari kernel linux distribuiti, meglio se Gentoo... Il processore del povero Sigfrid infatti, ha sviluppato una particolare memoria superiore che gli permette di compilare più velocemente i vari kernel, ovviamente solo per soddisfare il suo amatissimo padrone, che in passato l'ha salvato dalle grinfie di un povero mentacatto... Altro...

4 commenti su “Windows 7: preorder!”

  1. Errata corrige: dal verbo del buon Dovella, Windows DEVE essere letto come “sette” e mai scritto per esteso; chiunque scriverà per esteso” svn”(equivalente a jhv della bibbia ebraica)per indicare il SO, verrà considerato eretico e condannato a morte per lapidazione attraverso custodie di Microsoft Windows XP usate fino alla tumulazione

  2. Ciao scusa se faccio una domanda poco pertinente alle caratteristiche di windows 7, ma vorrei sapere se qualcuno di voi sà se è possibile annullare il preorder di questo prodotto microsoft e con quali modalità.
    Se potete rispondermi per mail ve ne sarei grato.
    Grazie ciao !

  3. @Squarta: dipende da dove lo hai preso: se l’hai ordinato sul Microsoft Store (UK o US o altro) puoi eseguire il login lì con le credenziali live ed annullarlo. Se invece l’hai ordinato su Amazon o altri, scrivi alla loro assistenza ordini (prima è meglio è): lo stesso dicasi se hai effettuato il preorder tramite coupon insieme all’acquisto di un nuovo computer. In ogni caso, dal momento che l’uscita (e la spedizione) è prevista per il 22 Ottobre, non dovresti avere problemi.

  4. thx flying_caper !

Dicci la tua